“Ogni cosa che si fa non è una cosa che muore lì ma stimola il movimento, perché l’attività esercita attività, crea realtà nuove (…); chi fa non teme ciò che è già passato perché lui è in ciò che sta facendo (…) nessuno lo ferma (…) deve avere fantasia, intelligenza, vitalità, adattamento, pazienza, velocità e infine capacità risolutiva. (…) Chi vuole fare si mette subito in moto e può incominciare a fare partendo da ogni cosa: il punto di partenza è indifferente, è il come si sviluppa che poi qualifica il suo fare”
Luciano Fabro

VARIAZIONI SUL TREMORE ARMONICO
VARIAZIONI SUL TREMORE ARMONICO
AIRtour
AIRtour
INCONTRI VISIONARI
INCONTRI VISIONARI
NOCTURNE FOR PIT ORCHESTRA
NOCTURNE FOR PIT ORCHESTRA
IL VIDEO DI ATWORK MILANO
IL VIDEO DI ATWORK MILANO
JULIAN D’ANGIOLILLO – CUERPO DE LETRA
JULIAN D’ANGIOLILLO – CUERPO DE LETRA